mercoledì 30 settembre 2015

Si torna a scuola (seconda parte)



Ciao a tutti,

seguendo la filosofia di questo blog: condivido quindi agisco, ho trovato il tempo e la voglia di

 rimettere a posto la mia valigetta di pittura e  nel post Si torna a scuola (Prima Parte), ho mostrato

come impastare i colori, e riporli in maniera che non si sporchino, potendo conservare quelli

miscelati con olio molle anche per anni.

Postazione di pittura




nel piattino c'è olio molle, nel vasetto trementina inodore per sciacquare i pennelli,                              
in alto la mia tavolozza                                                                                                                      
                                                                                                                   

 I pennelli: ne esistono di tutti i tipi, di vaio, martora, o nylon, in questo sito trovate validi

suggerimenti http://www.ckpinsel.com/c_pelo.htm , l'esperienza ci dirà quali pennelli usare,

quello che non deve mai mancare è la pulizia: finito il lavoro pulire bene con trementina, bagnare il

pennello nell'olio molle pulito, ricompattare la punta,e riporlo in modo che quest'ultima non si


deformi.




In questa tecnica molto importanti sono i bombasini in pelo di vaio che sono di varie dimensioni e

servono a "tirare" le pennellate e renderle uniformi e sfumate.

Nel mio kit al momento non c'è, sto usando per questo scopo il tintoretto 155 in pelo di bue.

Questi li lavo con acqua e Chanteclair, poi aggiungo un po' di balsamo per capelli, risciacquo e faccio

asciugare con cura.

Nei prossimi post parleremo di altri accessori utili, di come si utilizzano e si conservano.

Andate Come nascono le ciliegie  per vedere come  si lavora.


Buone idee a tutti!                                                                                                                                        
                                                                                                                                                   






Come nascono le ciliegie



ciao a tutti,

in questi due video vi mostro come nascono le ciliegie su una piastrella, la mano è quella della mia maestra Maria Rita Moretti, presso la scuola d'arte Urbinelli di Grottaferrata (RM)








                        Buone idee a tutti!                                                                                                                           

lunedì 28 settembre 2015

Si torna a scuola ( Prima Parte)



Ciao a tutti,

dopo la pausa estiva, ricomincio domani il corso di pittura a "terzo fuoco", oggi bisogna preparare la cartella, ed ho pensato di condividere con voi questa preparazione, sarà una condivisione  a puntate:

Nella borsa degli attrezzi c'è tanta confusione, controllando i colori vedo che ho finito il marrone,

per prepararlo occorre:

mattonella pulita e sgrassata con alcol

una spatola

olio molle con un  contagocce, che dovrà essere  usato solo per per olio molle, se vi capitasse di sporcarlo con qualche altra essenza verrebbe compromesso il lavoro.

colore in polvere

non indossate, neanche quando dipingete, indumenti che rilasciano pelucchi,



fate una piccola montagnetta di colore, create un buco al centro, mettete l'olio, come fate quando si impasta la farina, solo che qui al posto delle mani usate la spatola



rompete bene i granuli della polvere, deve risultare una crema morbida ma consistente.

Questi colori che possono essere conservati per anni, non si seccano ma temono molto la

polvere, vanno riposti in scatolette, a comparti, ben distinti e separati, su ogni comparto va indicato il

colore e la serie miscelata per avere memoria dei nostri colori: più o meno così


Nei prossimi post parleremo delle altre cose che dobbiamo avere a portata di mano  per dipingere 

tranquillamente, parleremo anche della postura e del tavolo da lavoro.

Domani vorrei finire un paio di lavoretti, il primo l'ho ritrovato in una scatola, era lì da circa due anni,

forse adesso so cosa farci, sul secondo con la matita vetrografica, il cui tratto svanisce quando il 

pezzo va in cottura ho disegnato delle castagne.







Buone idee a tutti!                                                                                                                                           













venerdì 25 settembre 2015

Un po' di romanticismo



Ciao a tutti,

oggi mi sento ispirata ed ho fatto un'altro pallina per Natale

modalità colore seppia




arrivata più o meno al centro della pallina lavorando solo sulle maglie esterne delle catenelle ho fatto 

questa specie un volant lavorando 3 maglie alte in ogni maglia, l'ho rifinito con un giro di maglie basse in ogni maglia alta separate da una catenella.                                                                                                                                
Ho ripreso poi la maglia interna lasciata libera alla base del volant e ho continuato a rivestire la palla 

di polistirolo.   L'applicazione l'ho presa dal post  Rosellina                                                                   





Buone idee a tutti!                                                                                                                                    


                                                          
                                                          


Rosellina



Ciao a tutti,

ecco lo schema di una piccola rosa con foglia che ho usato per una pallina natalizia





Buone idee a tutti!                                                                                                                                    

Sweet italian owl



Ciao a tutti,

ieri nel post Gufetto tricolore...come sarà ho cominciato a dare vita a questa idea, vi ho detto che ero

un pò perplessa, mi sbagliavo il mio gufetto è ADORABILE, un  delizioso gufetto italiano





mi faccio i complimenti da sola, mi farebbe piacere avere la vostra opinione

Buone idee a tutti!

giovedì 24 settembre 2015

Gufetto tricolore... come sarà?


Ciao a tutti,

seguendo lo spirito che anima il mio blog, oggi vi mostro un lavoro ancora in fase di realizzazione,

non è detto che lo porterò a termine così come l'ho pensato, a volte nella realtà il lavoro  non mi

entusiasma e lo cambio, per questo mi piacerebbe avere la vostra opinione o qualche suggerimento;

ricordate: condivido quindi agisco.

Questa palla arriva dal Natale 2014, l'avevo rivestita con lana dorata ma poi è rimasta incompiuta,

sto rifacendo il gufetto dei post di febbraio 2015:



ho fissato le parti del gufo con degli spilli, al momento sono perplessa, forse è troppo grande,

lo finisco e vediamo l'effetto che fa!


Buone idee a tutti!

A tutta.....palla


Ciao a tutti,

il lavoro finito è questo


Ingredienti per la realizzazione


palla dell'anno scorso


2 giri di punto strega, lo trovate nel post Love Knot                                                                                                                               


il cuore grande di Mettici il cuore, la stellina di Stellina amigurumi.                                                              

Si assembla il tutto e si appende dove si vuole
                                                   




come tocco finale ho realizzato con filo argentato una piccola stella e un piccolo cuore, che ho applicato per dare più luce.


Buone idee a tutti!                                                                                                                              

mercoledì 23 settembre 2015

Contorno veloce


Ciao a tutti,

apro il frigorifero, ci sono tre zucchine tonde, le taglio a fette, le sistemo sulla teglia del forno,

le condisco con: aglio fino fino, misto di odori (basilico, timo , rosmarino ed altro), pezzettini di

capperi sotto sale, anche questi nel frigorifero da non so quanto tempo, una grattugiata di
caciocavallo d'Abruzzo


filo d'olio, no sale


30 minuti in forno ed il contorno è servito


si può preparare con largo anticipo ed è quindi ottimo se la sera si rientra giusto giusto  per l'ora di cena                                                                                                                                                      


Buone idee a tutti!                                                                                                                                                 



Stellina decorativa



Ciao a tutti,

ecco il diagramma di una piccola stellina decorativa trovata sul libro Fai e Decora


questa stellina insieme al cuore piccolo del post Mettici il cuore

mi servirà per terminare una palla di Natale.


Buone idee a tutti!

Stellina amigurumi



Ciao a tutti,

oggi vi presento la stellina amigurumi tratta dal libro di  Thawornsupacharoen Sayjai

Littles angels mobile amigurumi

Si lavora a giri continui, ricordiamo di segnare sempre la prima maglia del giro:

1°g: 2 cat:, 5 mbs nella seconda cat. dall'uncinetto;

2°g: 2 mbs in ogni mbs (= 1 aumento) ; abbiamo 10 mbs

3°g: *1 mbs, 2 mbs in 1 mbs*; ripetere da *a* ed avremo 15 mbs

4°g: *2 mbs nelle successive 2 mbs, 2 mbs in 1 mbs*, ripetere da *a* ed avremo 20 mbs;

5°g: *3 mbs nelle successive maglie 3 mbs, 2 mbs in 1 mbs*, ripetere da * a * ed avremo 25 mbs;

6°g: * 4 mbs nelle successive 4mbs, 2mbs in 1 mbs*, ripetere da *a* ed avremo 30 mbs;

abbiamo finito il corpo della stella, che non è altro che un pentagono di 6 maglie per ogni lato,

lavoriamo in righe di andata e ritorno le 5 punte:

PRIMA PUNTA

7 rg:  1 mbs nelle successive 6 mbs, girare

8 rg:  1 cat., ripetere 6 mbs, girare

9 rg: 1 cat., 2 mbs lavorate insieme (=1 diminuzione), 2 mbs nelle successive 2 maglie,

         2 mbs lavorate insieme (=1 diminuzione), giriamo; abbiamo 4 mbs

10 rg: 1 cat., lavoriamo 4 mbs, giriamo;

11 rg: 1 cat., 2 mbs lavorate insieme per due volte, giriamo, abbiamo 2 mbs

12 rg: 1 cat., 2 mbs lavorate insieme, tagliamo il filo.

lavoriamo la seconda punta inserendo l'uncinetto alla base della punta appena terminata e lavorando

6mbs sul secondo lato del pentagono.

Continuiamo e formiamo le 5 punte.

Nascondiamo tutti i fili e realizziamo un'altra stellina

Le cuciamo insieme, inseriamo l'imbottitura ed eccola qua:

il procedimento è quello descritto dall'autore, nella mia ci sono delle imperfezioni, è la prima che

realizzo,  se vi interessa,  nel post  Piccolo bilancio, trovate lo spirito che guida questo blog.



Ho già in mente qualcosa per la mia stellina.

Buone idee a tutti!


Piccolo bilancio


Ciao a tutti,

ieri sera davanti ad uno spettacolare tramonto, non so perché, ho sentito il bisogno di fare delle

riflessioni sul mio blog.

Nei lavori all'uncinetto trovate le spiegazioni dei punti, e la fonte da cui li ho tratti, ma io posto solo

spiegazioni di lavori provati da me, con questo blog non voglio insegnare niente a nessuno,

voglio solo proporre delle idee, che provo a realizzare, non sempre poi la realtà è uguale

alla fantasia, a volte può essere anche migliore.

Provare, pensare e condividere  è l'idea guida di questo blog,la mia più grande soddisfazione sarà

confrontarmi con altre idee.

Questo discorso riguarda anche la pittura, e le ricette, i lavori non miei che trovate sono realizzati da

persone di cui conosco la bravura e il divertimento con cui fanno artigianato.

L'artigiano più bravo è sicuramente Madre Natura, guardate che spettacolo!









Buone idee a tutti!                                                                                                                                           


martedì 22 settembre 2015

Le melanzane di nonna Edvige


Ciao a tutti,

questa estate ho rispolverato una ricetta con le melanzane e il tonno, che mia nonna Edvige ci proponeva spesso, piaceva a tutti ma è andata per un po' nel dimenticatoio, ho trovato questa combinazione di sapori in alcune ricette su internet, ma nessuno dei miei commensali le aveva mai assaggiate, le ho preparate ieri ed ora ve le propongo:

Sbucciamo le melanzane, e scaviamole  a barchetta


mettiamo poco sale nelle "barchette" e le giriamo, tagliamo a pezzetti la polpa e la ripassiamo con un po' di olio e aglio tagliato a pezzettini


in una ciotola mischiamo i pezzettini di melanzane cotti, tonno, uovo, e l'immancabile pecorino, volendo si può mettere della mollica di pane, naturalmente se vi serve un piatto senza glutine o evitate il pane o usate quello idoneo gluten-free


prendiamo le "barchette", le asciughiamo internamente, così togliamo anche il sale aggiunto prima, e se abbiamo fatto sgocciolare bene il tonno, aggiungiamo direttamente nella melanzana un po' di olio extravergine di oliva; foderiamo una pentola per forno con carta forno, riempiamo con il composto di tonno le melanzane




volendo possiamo dare una spolverata con pecorino, inforniamo e ..


BUON APPETITO con  le melanzane di nonna Edvige.



Buone idee a tutti!


Mettici il cuore


Ciao a tutti,

il cuore è certamente uno dei soggetti più utilizzati nelle creazioni artigianali, per l'uncinetto trovate

tanti schemi e spiegazioni, ho realizzato questo cuore tratto dalla enciclopedia che sto acquistando

 Idee a crochet

1°g: 2 catenelle, lavoro 5 mbs nella seconda cat. dall'uncinetto;

2°g: 1 cat., 2 mbs in ogni mbs del giro precedente, termina con 1 mbss nella cat. iniziale per chiudere

        il giro. Abbiamo 10 maglie;

3°g: 2 cat. (=mezza ma ) 1 ma alta nella maglia alla base della cat.,

       2 ma e 1 mezza ma nella seguente maglia,

       2 mbs nella seguente maglia

       1 mbs nella seguente maglia

       1 mezza ma, 1 ma, 1 mezza ma nella seguente maglia

       1 mbs nella seguente maglia

      2 mbs nella seguente maglia

      1 mezza ma, 2 ma nella seguente maglia
 
      1 ma, 1 mezza ma nella seguente maglia,

termina con 1 mbss nell'ultima maglia del giro che è la maglia centrale del cuore.

Ci sono 20 maglie

4°g: 1 mbs alla sommità della seconda cat. corrispondente alla prima mezza ma del giro precedente,

        2 mezze ma nella seguente maglia

       2 ma nella seguente maglia

       2 mezze ma nella seguente maglia

      1 mbs in ciascuna delle seguenti 5 maglie

      1 mezza maglia alta, 1 maglia alta nella seguente maglia

      1 mezza ma, 1 mbs nella seguente maglia;

      1 mbs in ciascuna delle seguenti 4 maglie

     2 mezze ma nella seguente maglia

     2 ma nella seguente maglia

     2 mezze ma nella seguente maglia

     1 mbs nella seguente maglia

     1 mbss nell'ultima maglia del giro. Ci sono 28 maglie.

5°g: 1 mbss nella prima mbs del giro precedente

        1 mbs nella seguente maglia

        2 mbs in ciascuna delle seguenti 4 maglie

        1 mbs in ciascuna delle seguenti 7 maglie

        1 mezza ma, 1 ma, 1 mezza ma, nella seguente maglia

       1 mbs in ciascuna delle seguenti 7 maglie,

       2 mbs in ciascuna delle seguenti 4 maglie

      1 mbs nella seguente maglia
 
      1 mbss nella seguente maglia.

      per un cuore piccolo lavora dal 1° al 3° giro

     per un cuore medio dal 1° al 4° giro

     per un cuore grande dal 1° al 5° giro.

Ne ho realizzati due grandi:



li ho uniti cucendoli con l'ago, adesso ho un cuore imbottito da usare per un' idea che vi farò vedere presto




Buone idee a tutti!                                                                                                                                      




lunedì 21 settembre 2015

Pasta con la "Perlina"


Ciao a tutti,

ho in piedi tante idee da realizzare sia con l'uncinetto che con la pittura, ma bisogna pur mangiare e

fare la spesa.

Giovedì scorso al Mercato Contadino ho trovato delle melanzane a me sconosciute, nonostante metà

della mia famiglia sia siciliana, facendo una ricerca su internet ho scoperto che si chiamano

melanzane perlina, hanno una buccia sottilissima, per cui le ho solo lavate e raschiate un poco,




 le ho tagliate a rondelle e le ho fatte soffriggere con aglio tagliato sottile                                              


ho pelato e tagliato a pezzetti dei pomodori da sugo, sale, un po' di pepe se vi piace,                                                            


con questa delizia ho condito la pasta, come tocco finale a scelta pecorino o  ricotta salata grattugiata.

Hanno fatto la "scarpetta" anche al tegame!

Come tutte le cose di questo  blog, anche questa ricetta è un'idea da sviluppare e magari migliorare.


Buone idee a tutti!

giovedì 17 settembre 2015

Risotto con i "ciuffi"



Ciao a tutti,

la  cena è il momento in cui siamo tutti a tavola, il pasto serale è quello che richiede più impegno e

fantasia. a me piace cucinare è COSA  CUCINARE e fare la spesa che proprio mi pesa, fa pure rima e

quindi dovrebbe fare poesia, e su questa battuta ci vuole la "faccina"
torniamo a noi: nel frigorifero avevo 2 zucchine, il porro, brodo vegetale,

ho pensato di  comprare i gamberetti, non li ho trovati e così ho comprato i ciuffi di calamari e li ho

 usati per questo semplice risotto:




 ho fatto soffriggere poco gli ingredienti, ho aggiunto il riso, il brodo vegetale, che aggiungevo man mano, ma senza stare lì a girare, così facevo altre cose.


Si è cotto benissimo, ed è risultato molto gustoso


non potevo comprare i ciuffi senza i calamari, che ho fritto secondo l'idea curiosa.                          


Buone idee a tutti!