lunedì 7 novembre 2016

Manca solo il glutine!



Ciao a tutti,

ho sempre pensato che l'unica salvezza per un celiaco è imparare a cucinare, dopo aver letto questo articolo, imparare a cucinare diventa quasi un salva-vita.

I nemici dei celiaci? Sono nei prodotti senza glutine

Una cosa di sicuro l'avevo notata, l'assunzione di pane industriale fa ingrassare e gonfiare enormemente.

 Adesso lo faccio tranquillamente in casa, e appena sfornato lo mangiamo tutti, intolleranti e non. Di solito faccio i panini, che congelo per qualche giorno, a volte nello stampo da plumcake, per fare i toast.

Uso la farina Nutri Free mix per pane, anche se non mi piace molto la presenza dello zucchero negli ingredienti, ma fino ad ora è l'unica che mi ha restituito pane "buono":



Ingredienti:
250 ml di acqua tiepida, circa 280 gr di farina, 10 gr di lievito di birra fresco, 6 cucchiai di olio,

a volte aggiungo anche un po' di farina di ceci, o farina di quinoa o di grano saraceno, se volte anche qualche semino, di zucca, di lino... tutto chiaramente senza glutine,

sciolgo il lievito in un po' di acqua tiepida,

in una terrina metto l'acqua, la farina, il lievito sciolto e l'olio,



faccio andare le fruste elettriche per almeno 5 o 6 minuti in modo da incorporare aria;
con l'esperienza vi accorgerete qual'è la consistenza "giusta" per la vostra pasta, non dura ma neanche troppo molle.

Faccio un panetto, copro la terrina con un canovaccio umido e metto a lievitare in forno tiepido ma spento per circa un'ora, fino a quando la terrina non si riempie





 Con le mani bagnate di olio formate dei panini che mettete sulla placca del forno a lievitare di nuovo per circa 45 minuti, incideteli con un coltellino affilato,


 al termine accendete il forno a 180° e cuocete per circa 30 minuti, se volete alla fine date un colpo di grill


Buone idee a tutti!


domenica 6 novembre 2016

C'è un orsetto sull'albero



Ciao a tutti,

dopo i pupazzi di neve e i folletti, questa settimana ho realizzato questa simpatica "Palla Orsetto"



Anello magico, si lavora a spirale ricordando di mettere un segnapunti nella prima maglia di ogni giro:

1°g: 6 mb;

2°g: 6 aumenti ( 12mb )

3°g: *1aumento, 1mb*, per 6 volte ( 18mb )

4°g: *1aumento, 2mb*, per 6 volte ( 24mb )

5°g: *1aumento, 3mb*, per 6 volte ( 30mb )

6°g: *1aumento, 4mb*, per 6 volte ( 36mb )

7g: * 1 aumento, 5mb* per 6 volte ( 42mb )

dall'8° al 16°g:  1mb in ogni mb ( 42mb )

17°g: *1diminuzione, 5mb*, per 6 volte ( 36mb )

18°g: *1diminuzione, 4mb*, per 6 volte ( 30mb )

RIFLESSIONE
tutti gli schemi trovati fino ad ora prevedono di continuare le diminuzioni giro dopo giro, ma questo modo di proseguire non mi ha mai realmente soddisfatto, perché le palle fino ad ora realizzate presentavano una maglia troppo "tirata", ho modificato il lavoro in questo modo:

19°g: lavorare 1mb per ogni mb  ( 30mb )

20°g: *1diminuzione, 3mb*,  per 6 volte ( 24mb )

21°g: ripetere 24mb

in questo modo abbiamo una maglia più "morbida", ed una volta inserita la palla di polistirolo, 
c'è più spazio per lavorare con l'uncinetto

22°g: *1diminuzione, 2mb*, ripetere per 6 volte ( 18mb )

23°g: *1diminuzione, 1mb*, ripetere 6 volte ( 12mb )

ho  chiuso ed affrancato il filo a questo punto perché la mia palla di polistirolo è già provvista di gancio.



ORECCHIO

ho lavorato come la tasca del folletto del post Spiegazione folletti fino al 5° giro

avviare 2 catenelle, si lavora in giri di andata e ritorno:

1g: 4mb nella seconda catenella dall'uncinetto

2g: 1 catenella, 4 aumenti

3g: 1 catenella per sostituire il 1° punto basso, 3 mb, 1 aumento, 4mb

4g: 1 catenella,  3mb, 1aumento, 2mb, 1aumento, 3mb

5g: 1 catenella, 1 aumento, 10mb, 1aumento    

6°g: 6mb, 1aumento, 1aumento, 6mb.

chiudere, lasciare una lunga gugliata e fare un altro orecchio, ho ritagliato un po' di stoffa da un vecchio peluche ed l'ho inserita all'interno delle orecchie con della colla a caldo.

MUSO

Anello magico

1°g: 6mb

2°g: 6 aumenti  ( 12mb )

3°g: *1aumento, 1mb*, per 6 volte ( 18mb )

4°g: ripetere 18 mb.

chiudere ed affrancare.
Prima di cucirlo alla palla, ho imbottito un po' il musetto, ho inserito in naso, ed ho ricamato la bocca.

Le orecchie e il muso vanno realizzati adattandoli un po' al proprio gusto.


ed ecco il nostro orsetto a spasso sugli sci



Buone idee a tutti!