lunedì 23 febbraio 2015

Primo seminario cuerda seca (seconda parte)

Ciao a tutti,
eravamo rimasti alla stesura con pennello dell'ossido di manganese sui contorni del disegno, ricordiamo che non devono essere lasciati spazi aperti per non far mescolare i colori tra loro.

ecco la nostra gallinella



Dopo aver scelto i colori per le varie parti del disegno, inizia la riempitura,

1°consiglio: non spennellate il colore, ma fate scendere una goccia e  muovetela lungo lo spazio da riempire, sembra complicato ma con un po' di prove risulta abbastanza semplice,

2°consiglio: quando si asciuga, il colore è gessoso, non ci soffiate sopra perché si alza polvere

3° consiglio: cercate di non andare sopra la cuerda, se succede niente paura, una volta asciutto, il colore può essere rimosso con uno stecchino per far riemergere il segno nero.
4° consiglio: abbiamo detto che possiamo ripassare più volte sullo stesso spazio,il colore è sufficiente quando  passando il dito tra il filo di cuerda e lo spazio colorato sentiamo un bordo o meglio uno scalino.

I colori sono miscelabili tra di loro, il manufatto va cotto  a 950°, può essere cotto anche una seconda volta, non sempre il colore che si stende corrisponde al colore una volta cotto, per questo si consiglia di fare una mappatura dei colori sul disegno cartaceo.


mattonella prima della cottura
















mattonella dopo la cottura, guardate i colori!

Un sottopentola per la Pentola Incantata!!!!
Avanzava un po' di tempo, ho fatto un ciondolo, ma avrei dovuto fare la calla più grande



Ai prossimi lavori con questa bellissima tecnica





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento